a cura di Giovanni Basciano e Antonina Silvana Basciano


a cura di Giovanni Basciano e Antonina Silvana Basciano


Questa sezione era abbastanza ampia e rivolta ad un bacino d'utenza numeroso. Comprendeva corsi per studenti e lavoratori; corsi di canto e musica lirica, classica e leggera; corsi per lo studio di strumenti musicali quali il violino, la fisarmonica, la chitarra, il flauto; corsi di musica bandistica. Fra gli altri c'erano anche settori che si occupavano di poesia, recitazione, filodrammatica, danze classiche e moderne, fotografia, filatelia e numismatica.

L'ENAL organizzava, in collaborazione con la telesquadra della RAI, spettacoli d'arte varia e concorsi come il "Voci nuove" e "piccole voci". Sempre su incarico della RAI l' Ente trapanese organizzava le selezioni per "voci e volti della fortuna" e grazie  a queste varie selezioni la Villa Margherita era sempre stracolma di persone che nella speranza di essere inquadrati durante le riprese accorrevano in massa.

Grazie a questi concorsi furono molti i giovani trapanesi che ebbero successo potendo poi prendere parte alle dirette radiofoniche e televisive.

I consulenti delle varie sezioni organizzavano corsi di educazione civica e politica, di storia dell'arte, di cultura generale e di lingue straniere.

Per la formazione professionale vi erano dei corsi ad hoc come quello per assistenti sanitari, sarti, contabili e dattilografi. Veniva curata la specializzazione come l'insegnamento all'uso delle moderne tecnologie (per quegli anni) attraverso l'uso delle nuove calcolatrici.

Molti furono coloro i quali si specializzarono in stenografia e grazie a questo ebbero una possibilità maggiore nel trovare sistemazione.

Il mondo della scuola veniva coinvolto con corsi di aggiornamento, per insegnanti e docenti, che andavano dalla storia all'igiene, dall' educazione fisica alla sicurezza, alla storia. Spesso lo stesso ufficio trapanese editava i testi dei corsi.

Molte furono le conferenze che coinvolsero la Scuola, su tutte quella su " La Scuola Primaria nell'autonomia siciliana" tenuta dal prof. Antonino De Stefano.

Molto si spese l'ENAL per combattere il fenomeno dell' analfabetismo tanto da creare la scuola popolare. Sotto l'egida della Regione Siciliana e in collaborazione del locale Provveditorato agli Studi furono create varie classi serali di educazione popolare nelle quali era possibile raggiungere la licenza elementare o media.

NAVE DI TESPI

Per quanto riguarda le due foto seguenti e doveroso spendere qualche parola che ne illustri il contenuto.

Si tratta del bozzetto e della realizzazione della "Nave di TESPI", costruita dall' E.N.A.L. in occasione dei festeggiamenti del Ferragosto del 1947 che rivestiva una particolare importanza poichè si trattava dei primi festeggiamenti successivi alla fine della guerra ed in tale occasione venne portato in processione il simulacro della Madonna di Trapani.

L'E.N.A.L. per l' occasione organizzò una serie di eventi e fra questi una serie di spettacoli teatrali. Ma dove poter effettuare le manifestazioni visto che il teatro "Garibaldi" era andato distrutto dai bombardamenti ? 
L' Ente prese in prestito un'idea dai precedenti decenni e creò la versione marittima del "Carro di Tespi" che era un teatro ambulante che permetteva di portare gli spettacoli da un borgo all'altro in tutti i paesi senza un'adeguata struttura.
La "nave di Tespi" avrebbe portato il teatro da un porto all' altro.



Concorso canoro

Centro Scuole e Corsi 1964

Corso di cultura per le strade della città aperto a tutti.

Concerto di clarinetto 1957

Gita a Palermo nell'ambito del corso di cultura per insegnanti elementari 1957

La banda musicale del CRAL ENAL di Trapani in un concerto all'aperto e per le vie del centro storico

Concorso provinciale d'arte varia 1955

Mostra filatelica 1967

Mostra fotografica sui Misteri di E. Nacci 

Mostra fotografica di E. Nacci, organizzata dall' ENAL presso l'auditorium S. Agostino di Trapani , sul terremoto della valle del Belice 25 maggio / 2 giugno 1968

Mostra storico illustrativa della fotografia "dalle origini ad oggi" di E. Nacci organizzata dall' ENAL nel 1965